Local marketing: come trovare i clienti vicino a te!
Local Web Marketing

Local marketing: come trovare i clienti vicino a te!

I 5 passi per impostare una campagna di Local Marketing su Facebook

Pubblicato il in Social Media
labelTags:FacebookGoogle
av_timer5 minuti di lettura

Vuoi applicare il metodo Data Driven nella tua attività?

Noi di Wybe siamo determinati a far crescere le micro-imprese italiane. La nostra unica domanda è: tu sei altrettanto determinato?

Richiedi l'analisi gratuita

La tua attività è circondata da potenziali nuovi clienti quotidianamente! Il Local Marketing è lo strumento che ti permette di individuarli. Lo avrai notato anche tu: le persone tendono sempre di più ad effettuare ricerche locali e per soddisfare questo bisogno i “big” di internet si sono dovuti adeguare. Sia Google che Facebook rispondono alle tue domande in maniera diversa a seconda di dove ti trovi.

La prima domanda a cui voglio dare una risposta è: la mia attività può sfruttare questa superfighissima funzionalità?

La risposta è: decisamente si! Deve farlo.

Il Local Marketing per trovare nuovi clienti

Le strade percorribili sono molte, consideriamo le due più popolari: Google e Facebook. Google ti permette di fare Local Marketing attraverso due canali, la SEO e Google My Business.

Passo 1: se hai un'attività ma non hai una pagina Google My Business devi aprirne una il prima possibile, cioè ora! Potrai continuare a leggere l’articolo più tardi, crea prima la tua pagina direttamente su Google.

Passo 2: se la tua attività ha un sito web allora puoi mettere in atto una strategia che ti permetta di migliorarne il posizionamento sui motori di ricerca e puoi farlo attraverso la SEO (search engine optimization). Hai notato che quando fai una ricerca su Google ci sono risultati che escono più in alto di altri? Tralasciando gli annunci, ciò che la SEO ti permette di fare è uscire tra quei risultati. Scrivere i testi in ottica SEO non è un argomento per nulla banale e per approfondirlo ti consiglio di continuare a seguire il nostro blog e i futuri aggiornamenti sul tema.

L’obiettivo principale di questo articolo è aiutarti a capire come fare Local Marketing attraverso Facebook, quindi mettiti comodo!

I 5 passi per impostare una campagna di Local Marketing su Facebook

La vera rivoluzione del marketing digitale è che puoi decidere direttamente a chi rivolgerti. Per essere chiari: un classico 6x3 pubblicitario collocato in una posizione strategica della tua città viene visto indistintamente da chiunque si trovi a percorrere quella strada.

Vendi cosmetici? Sappi che circa la metà delle persone che vedranno il tuo messaggio non sarà sicuramente interessata al tuo prodotto (gli uomini). Per essere ancora più specifici, se stai pubblicizzando il nuovo ombretto super colorato per un'estate giovanile la percentuale di interesse si è già ridotta di circa il 44%. Le persone interessate al tuo prodotto sono giovani donne tra i 16 e i 25 anni, che in Italia rappresentano circa il 4,7% della popolazione (dato Istat), e tu non sai se e quante di loro passeranno per quella strada.

Questo non vuol dire che i cartelloni 6x3 non siano efficaci ma il valore aggiunto di fare pubblicità attraverso Facebook è di poter identificare il pubblico interessato al tuo prodotto e di recapitare loro il messaggio giusto al momento giusto.

Partendo da questo presupposto proviamo a realizzare una piccola campagna di Local Marketing.

Facciamo un esempio pratico

Ipotizziamo che tu abbia un ristorante e che tu voglia mettere in atto un piano di Local Marketing per promuovere la tua attività. Per prima cosa dovrai capire chi sono i tuoi potenziali clienti, o per usare un termine più figo, le tue buyer personas. Supponiamo che tu sia proprietario di una pizzeria a Firenze e che la tua intenzione sia di organizzare una serata a tema per la festa della donna, con un menù economico e rivolto principalmente a giovani donne. Tutto questo lo devi dire a Facebook, vediamo come!

Una volta individuate le persone che vorresti venissero a mangiare da te il magico mondo di Facebook ti permette di identificarle.

Passo 1: accedi a business manager e seleziona dal menù “audience insight”. Ti comparirà una schermata che racchiude un milione di possibilità.

Passo 1:business managerPasso 2: crea il tuo pubblico. Dai a Facebook le informazioni base sulle tue potenziali clienti:

  • località
  • età
  • genere

Passo 2:informazioni generali

In tutta risposta Facebook ci dice che il tuo pubblico potenziale è di 50.000-60.000 persone. Un po’ eccessivo per una cena in pizzeria non trovi? Allora puoi fare un ulteriore passo in avanti.

Passo 3: inserisci un po’ più di dettagli. Ad esempio gli interessi di queste giovani donne che potrebbero potenzialmente venire a cena nella tua pizzeria.

Passo 3:interessi

Come puoi vedere aggiungendo come interesse esclusivamente la “pizza” il numero di persone attive mensilmente e che hanno le caratteristiche da te richieste è sceso a 20.000-25.000. Un pubblico sufficentemente ampio ma non eccessivo che ti permette di promuovere la tua serata su un buon bacino di utenti e di proseguire con lo step successivo.

Passo 4: ora che hai identificato il tuo pubblico potenziale puoi creare la tua inserzione e promuovere la tua serata a tema.

Passo 5: ricordati di monitorare i dati, cerca di capire se nella tua pizzeria ci sono volti nuovi e se sei riuscito ad incuriosirli grazie alla tua promozione su facebook!

Spoiler Alert: Facebook non è mai stato gratuito, e mai lo sarà! Per fare marketing devi spendere soldi, e da questo non puoi prescindere.

Dopo questa infarinatura sul Local Marketing ti cosiglio di provare a sperimentare. Usa Audience Insight, testa varie combinazioni di pubblico e promuovi la tua attività che è quotidianamente circondata da nuovi potenziali clienti! Non scordarti di monitorare le tue azioni così saprai sempre cosa è andato bene e cosa no, potrai perfezionarti e trovare il pubblico ideale per le tue iniziative. Vuoi saperne di più? Non puoi assolutamente perderti il prossimo articolo!

Se tu hai una mela ed io ho una mela e ce le scambiamo entrambi avremo ancora una sola mela. Ma se io ho un’idea e tu hai un’idea e ce le scambiamo allora entrambi avremo due idee! Condividi la cultura digitale.


Vuoi applicare il metodo Data Driven nella tua attività?

Noi di Wybe siamo determinati a far crescere le imprese italiane. La nostra unica domanda è: tu sei altrettanto determinato?

Richiedi l'analisi gratuita

Vuoi applicare il metodo Data Driven nella tua attività?

Noi di Wybe siamo determinati a far crescere le micro-imprese italiane. La nostra unica domanda è: tu sei altrettanto determinato?

Richiedi l'analisi gratuita

Se ti è piaciuto questo articolo, clicca Mi Piace!

oppure seguici su Twitter!

Prima di andare via ti suggeriamo di dare un'occhiata a questi post che potrebbero interessarti:

Programma i tuoi post

Come fai gli auguri a chi segue la tua pagina?

Scarica gratis il video di auguri per i tuoi social.

Pubblicato il in Social Media
Perché fare Social Media Marketing

I Social Media sono utili alla tua (piccola) attività

Tutti i vantaggi ed i falsi miti riguardanti i social.

Pubblicato il in Social Media
Ricevi la Guida alle Foto di Wybe

Come scattare le foto per i tuoi Social

Quali tipologie di foto vanno per la maggiore e come farle.

Pubblicato il in Social Media